Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

LaCie Rugged Raid Shuttle, 8 TB di storage ‘resistente’ e sicuro.

Molti professionisti hanno bisogno di gestire ampi volumi di dati e, soprattutto, di poterli portare ovunque con sé. Pensiamo ai fotografi, per esempio, ai videomaker, oppure ancora a chi lavora sui set cinematografici: qui non c’è solo bisogno di capacità di storage, che pur è il punto di partenza di ogni soluzione che si rispetti, né basta una soluzione leggera e versatile da attaccare al PC, magari dalle buone prestazioni. C’è bisogno di un dispositivo che sommi tutte queste caratteristiche e aggiunga quella più importante: che sia robusto, resista a urti accidentali e possa essere serenamente “spedito” in giro per il mondo qualora le dimensioni dei contenuti non ne permettano la condivisione con gli strumenti tradizionali.

Per tutti questi professionisti LaCie ha sviluppato Rugged Raid Shuttle, un piccolo dispositivo portatile basato su connettività USB (USB-C, USB 3.0 e USB 2.0), compatibile con Windows e MacOS e con capacità di resistenza – grazie alla certifica IP54 – alle cadute, alla pioggia e anche alla polvere e allo schiacciamento. Lo si può usare ovunque e, grazie al design piatto e sottile, si può facilmente infilare in borse e valigie con la certezza che, anche in condizioni di lavoro avverse, Rugged Raid Shuttle porterà a termine il suo compito.

Lo spazio non è di sicuro un problema: 8 TB sono più che sufficienti per la maggior parte dei progetti. Inoltre, essendo basato su tecnologia Raid, Rugged Raid Shuttle può essere impostato in modalità RAID 0 per la massima capienza e velocità di esecuzione, oppure RAID 1 con spazio ridotto ma piena ridondanza dei dati, così da privilegiare la sicurezza. Sempre in tema di sicurezza, ma più informatica e meno “fisica”, merita una menzione specifica la tecnologia di crittografia automatica Seagate Secure e la protezione via password, che insieme mettono i dati al sicuro da occhi indiscreti. 

pubblicato
23 Maggio 2019

aggiornato
9 giorni fa