Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

Da Otterbox, il kit che si prende cura del tuo smartphone.

Non dovrebbe esserci bisogno di un’emergenza per spiegare al mondo che lo smartphone va pulito con frequenza. Eppure, quest’ultima ha certamente dato una mano per far passare il concetto e, soprattutto, per renderlo una vera e propria priorità. Se trascurato, lo smartphone accumula polvere, ditate e assume un look “trasandato” che non si sposa di sicuro col design di questi gioiellini di tecnologia. In più, c’è appunto il discorso dei virus e dei microorganismi che si possono depositare sulla sua superficie rendendolo uno strumento di diffusione.

 

Otterbox, l’azienda americana nota per le custodie e i suoi accessori ultra-resistenti, ha la soluzione perfetta anche per la pulizia dello smartphone: il Mobile Device Care Kit. Come da definizione, è una bella scatoletta metallica dalle dimensioni compatte, disponibile in finitura rosa o blu e decisamente facile da inserire in tasca o in una borsa, grazie anche alla sua leggerezza. Il design è classico e decisamente piacevole alla vista, ma ciò che conta è all’interno: le tre micro-spazzole sono state realizzate appositamente per pulire la scocca, lo schermo, le prese e anche i tasti dello smartphone, che di solito sono i punti dove si accumula la maggior quantità di polvere.

 

Fanno parte del kit anche un panno in microfibra e nove salviette per la pulizia dello schermo con alcool al 70%: queste ultime rappresentano senza dubbio il punto di partenza per un processo di pulizia che confina con la sanificazione del dispositivo, cosa quanto mai gradita negli ultimi mesi. Oltretutto, essendo anche un prodotto bello da vedere, può essere il classico regalo piacevole e utile al tempo stesso.

pubblicato
5 Giugno 2020

aggiornato
7 giorni fa