Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

XGIMI Halo, la nuova definizione di entertainment portatile

Tempo fa, un proiettore per home entertainment era un lusso per pochi. Era costosissimo, pesante, fisso e immobile nel salotto degli appassionati più facoltosi. Da allora, sembra sia passato un millennio: oggi non solo i proiettori per Home Entertainment sono decisamente più abbordabili, ma si sta imponendo un nuovo segmento di mercato, quello dei proiettori portatili. Piccoli, leggeri, alimentati ovviamente a batteria, permettono di gustarsi un film sul grande (grandissimo) schermo durante i weekend fuoriporta, il fine settimana nella seconda casa o il periodo di meritata vacanza al mare. Il proiettore si associa di solito a un film, ma non dimentichiamo i videogiochi e anche un po’ di buona musica, visto che questi dispositivi sono solitamente dotati di un impianto audio all’altezza.
 
Tra le varie proposte del mercato, XGIMI Halo è senz’altro molto interessante. Halo è ultracompatto, leggero (pesa solo 1,6 Kg), ha un design molto curato e una batteria da 17.100 mAh che permette un’autonomia fino a 4 ore di video e 8 ore di musica. In realtà, però, sono le specifiche video a renderlo un vero e proprio riferimento: tra queste, la risoluzione Full HD, la luminosità da 800 ANSI lumen, la tecnologia HDR e, cosa tutt’altro che secondaria, la possibilità di proiettare immagini fino a 300 pollici di diagonale, cosa che rende Halo un vero e proprio cinema tascabile.
 
Poi ci sono i discorsi relativi all’audio, la cui qualità è garantita dal sistema firmato Harman Kardon, e alla connettività. Oltre alle prese HDMI e USB, utili per collegare sorgenti esterne, Halo è dotato di Wi-Fi con Chromecast integrato, Bluetooth e, soprattutto, è un dispositivo Android a tutti gli effetti, ovvero non è un semplice proiettore ma un piccolo device versatile che può usufruire di tutte le app Android a fini di intrattenimento. Qualche esempio? Le classiche piattaforme di streaming video, ma anche tonnellate di videogame, applicazioni di informazione, musicali, fitness e molto altro. Basta scaricare le app e lanciarle: ovviamente, su uno schermo da 300 pollici.
pubblicato
31 Luglio 2020

aggiornato
2 giorni fa