Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

Monitor EIZO, la scelta giusta per produttività e creatività

Dopo una meritata pausa, ora si torna al lavoro. Quest’anno ci ha insegnato che non è così importante dove si lavora, ma che bisogna avere gli strumenti giusti per farlo, ed è per questo che un monitor di ampie dimensioni, ottima qualità, bassi consumi e capace di non affaticare la vista è fondamentale sia in ufficio che a casa. È vero, oggi si può lavorare solo con il notebook, ma se si trascorrono tante ore davanti al monitor è fondamentale un setup ottimizzato che favorisca la produttività.

 

I monitor EIZO sono ottimi per questo scopo: la gamma comprende dispositivi per ogni esigenza professionale, dall’attività lavorativa di tutti i giorni fino ad ambiti e settori specifici come i monitor per i professionisti della grafica, quelli pensati per l’integrazione in ambienti industriali e quelli per il medical imaging. Un’ottima proposta per chi trascorre molte ore di fronte al PC è il modello FlexScan EV2760-BK, un monitor da 27’’ in abito ultra-slim pensato per l’uso in ufficio o in un contesto di home office. L’obiettivo dichiarato sono le massime performance, cui EIZO risponde con la risoluzione 2560 x 1440, con i benefici del pannello IPS, l’elevata luminosità che si mantiene stabile fino a 350 cd/m2, l’ampia disponibilità di ingressi (HDMI, DisplayPort e DVID), gli speaker integrati nella parte frontale del cabinet e con la funzione Auto EcoView che protegge gli occhi e, contemporaneamente, riduce i consumi e il “peso” della bolletta.

 

Nel caso in cui l’esigenza di qualità sia la stessa, ma non quella relativa alle dimensioni, un’idea azzeccata è senz’altro FlexScan EV2360-WT, un monitor da 22,5’’ con risoluzione di 1920 x 1200 pixel e pannello IPS. Anche in questo caso, il design curato lo rende ideale per un ufficio moderno ed elegante e anche in casa: parliamo infatti di una cornice da 1 mm su tre lati e da 5,4 mm sul lato inferiore. Il monitor offre poi luminosità fino a 250 cd/m2, un rapporto di contrasto massimo di 1000:1 e un’ottimale gestione del colore, per immagini vivide e brillanti.

 

Infine, una menzione a sé per il modello ColorEdge CS2740, che rispetto agli altri ha una destinazione più specifica, essendo perfetto per i professionisti della grafica, dell’editing video e della prestampa, ma anche per tutti i fotografi e creativi. Eccezionali, ovviamente, le specifiche tecniche: 26,9’’ di diagonale, 4K UltraHD di risoluzione (3840 x 2160), ma anche la copertura del 99% dello spazio cromatico AdobeRGB e CMYK ISO-Coated V2, a garanzia di una fedeltà cromatica fondamentale per i professionisti e irraggiungibile da un monitor comune. La tecnologia IPS, la luminosità massima di 350 cd/m2, il supporto HDR, gli ingressi USB-C, HDMI e DisplayPort, ma anche l’angolo di visualizzazione di 178° e la meticolosa calibrazione via hardware (oltretutto, molto veloce) completano il quadro di un prodotto di assoluto riferimento per chi fa di video e grafica la propria professione.

pubblicato
31 Agosto 2020

aggiornato
2 giorni fa