Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

Zens, ricarica wireless veloce e di classe

Mettere in carica lo smartphone ogni sera, al massimo un giorno su due, è uno dei rituali che il mondo connesso ci ha imposto. Fortunatamente, nel 2019 ciò può essere rapido e anche molto comodo, al punto di dover semplicemente appoggiare lo smartphone su una superficie e attendere il termine dell’attività, senza cavi e cavetti in bella vista a rovinare l’ambiente domestico.

Le basi wireless Zens vogliono coniugare il gusto estetico e la cura di design con la comodità, l’efficienza e la semplicità della ricarica senza fili. Per esempio, il Supporto di ricarica wireless 10W è un prodotto sottile, fine ed elegante, compatibile con lo standard Qi e con le tecnologie Apple Fast Charge e Samsung Fast Charge, così da assicurare – ai dispositivi compatibili – non solo comodità ma anche prestazioni di livello. Il prodotto offre inoltre un’uscita USB-A per la gestione di ulteriori device via cavo e consuma pochissimo grazie alla tecnologia di spegnimento automatico.

Nel catalogo Zens trovano spazio altri due prodotti molto interessanti: il Supporto di ricarica Wireless Qi + Lightning e il Supporto di ricarica Wireless Qi + Lightning Dock + Watch. Il primo, dedicato all’ecosistema Apple, mantiene l’attenzione al design e vi aggiunge la versatilità del dock con connettore lightning: ai fini pratici, il supporto permette di gestire due prodotti in contemporanea, uno senza fili e uno via cavo, con l’ulteriore aggiunta di una porta USB-A posteriore. In questo modo, chi deve ricaricare – per esempio – un iPhone e gli auricolari AirPods può farlo contemporaneamente.

Infine, Zens ha pensato anche a chi possiede un Apple Watch: il Supporto di ricarica Wireless Qi + Lightning Dock + Watch, infatti, offre ricarica wireless da 10W, lo stesso Dock lightning già visto nel prodotto precedente e anche una terza opzione di ricarica, ovvero quella dedicata – tramite supporto ad hoc – allo smart watch Apple.

pubblicato
30 Agosto 2019

aggiornato
5 giorni fa